Microfoni

Microfoni

I prodotti migliori in Microfoni

Per il tuo microfono scopri le nostre offerte

Disporre di un buon microfono è il primo requisito per creare registrazioni audio di qualità, in quanto da questo fondamentale dispositivo passano le voci e la musica che andranno a creare il risultato finale della tua produzione multimediale. Usare un microfono professionale con una buona risposta in frequenza e un buon rapporto tra segnale e rumore è fondamentale non solo quando suoni dal vivo, ma anche per ottenere registrazioni con un livello ottimale, facilitando notevolmente l’editing in fase di post-produzione per ‘pulire’ le tracce e ottimizzare i volumi.

I nostri microfoni soddisfano elevati standard di qualità e si caratterizzano per la praticità d’uso e per la loro maneggevolezza. Per venire incontro alle tue esigenze ti forniamo diversi tipi di microfono adatti a tutte le situazioni; che tu abbia bisogno di un microfono wireless, un microfono a condensatore, o magari un set completo da utilizzare nel tuo studio e comprendente accessori come aste, filtri anti-pop, stativi e supporti, auna ti mette a disposizione un’ampia gamma di prodotti dalle numerose funzionalità e con un ottimo standard qualitativo. Dai un’occhiata alla nostra galleria di prodotti, e scopri la soluzione che soddisfa al meglio le tue necessità, approfittando delle nostre offerte e di un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Microfono a condensatore, per le tue registrazioni professionali

Il microfono a condensatore è uno dei dispositivi di cattura audio più sensibili e con la maggior definizione oggi sul mercato, essenziale in tutti gli studi radiofonici e di registrazione per catturare al meglio tutte le sfumature della voce e degli strumenti registrati dal vivo. Questo tipo di microfono professionale si distingue per il modo estremamente accurato in cui registra l'audio che riceve. Per funzionare, richiede una connessione all'alimentazione elettrica, di solito tramite alimentazione phantom (chiamata anche +48V), solitamente fornita dalla scheda audio o dal banco mixer. Quando si accende, il microfono accumula energia elettrica su due piccole piastre che si trovano al suo interno: il diaframma, che si trova nella parte anteriore, e una seconda piastra metallica, che si trova appena dietro la prima.

Quando le onde sonore raggiungono il diaframma del microfono, questo vibra e converte la sua capacità (che è l'energia accumulata) in un segnale audio. Questo processo fa sì che il microfono a condensatore capti un suono più fedele all'originale, con dettagli e qualità superiori rispetto ai microfoni dinamici tradizionali. Per questo motivo, viene utilizzato in studi e situazioni in cui è fondamentale che la qualità del suono sia ai massimi livelli, come ad esempio una registrazione radio o podcast. Poiché il microfono a condensatore richiede un buon flusso di alimentazione (sia per alimentarlo che per inviare il segnale audio alla scheda audio), sono necessari cavi di qualità. Se si utilizzano accessori realizzati con materiali di scarsa fattura, si corre il rischio di portare troppa corrente nel microfono e di perdere così la qualità di registrazione: per questo motivo, cavi e connettori devono essere di buona marca per garantire la miglior resa del dispositivo.

Auna ti mette a disposizione microfoni a condensatore a diaframma largo con capsule microfoniche in oro vaporizzato, con risposte in frequenza particolarmente ampie e una dinamica eccellente. Tali modelli sono perfetti per chi cerca gli standard più elevati in un microfono, e sono disponibili sia con l’uscita cannon tradizionale che USB integrata, per facilitare la connessione diretta al computer se non disponi di una scheda audio. I filtri anti pop eliminano i rumori di fondo, mentre il treppiede da tavolo aggiustabile garantisce degli elevati livelli di comfort. I nostri microfoni a condensatore hanno anche un design estetico di prim'ordine, con varianti in oro, blu e argento e nero classico per garantire che il microfono si piacevole all’occhio, oltre che all’orecchio.

Microfono wireless: massima libertà di movimento

I cavi dei microfoni dei cantanti, delle chitarre, della batteria e di altri strumenti possono trasformarsi in una vera e propria giungla che limita la libertà di movimento dei musicisti sul palco. Con un microfono wireless, i segnali audio captati vengono inviati via etere a un ricevitore che li trasmette poi all'impianto audio, eliminando la necessità di cavi sul palco. Un microfono senza fili, o radiomicrofono, è quindi utilissimo quando c’è la necessità di muoversi in totale libertà senza essere condizionati dalla presenza del cavo, ed è perfetto per eventi in numerose situazioni, tra cui scuole, palestre, piazze e luoghi di culto.

Un microfono senza fili è composto da un trasmettitore, palmare quando integrato nel microfono o bodypack se contenuto in un box esterno da attaccare ad abiti, strumenti o altri accessori e da un ricevitore, che elabora il segnale e lo trasmette all’amplificatore. Grazie alla presenza di due antenne, i ricevitori dei microfoni senza fili della nostra linea permettono di ridurre al minimo le interferenze generate dal rimbalzo del segnale contro le pareti; la ricezione avviene sfruttando la banda di frequenza VHF, ed è garantita entro un raggio di 50 metri

Set microfoni auna - tutti gli accessori necessari per il tuo studio

Se parti da zero nell’allestimento del tuo studio di registrazione domestico, nel nostro shop troverai numerosi set completi con microfono - a condensatore o dinamico - accompagnati da tutti gli accessori, perfettamente adattabili l'uno all'altro. La combinazione dei componenti più adatti tra loro si traduce in un montaggio semplice e rapido, e in un'esperienza d’uso ottimale. Il braccio del microfono con stativo da pavimento o con morsetto per montaggio al tavolo consente infatti di regolare il posizionamento in base alla statura di qualsiasi utilizzatore.

I filtri anti-pop e i supporti in cui inserire il microfono a condensatore contribuiscono, da parte loro, a eliminare vibrazioni causate da movimenti sul pavimento e picchi di segnale indesiderati, per una registrazione sempre pulita. Approfitta della comodità di acquistare in un’unica soluzione tutto ciò che ti serve per accompagnare il tuo microfono per pc e allestire con facilità il tuo home recording studio.

Massima potenza e durabilità, con un megafono auna

Anche se cerchi un megafono, tra nostri prodotti disponibili in questa sezione del nostro negozio online trovi una varietà di modelli che rappresentano la soluzione ideale quando devi farti sentire e annunciare qualcosa d’importante in occasione di raduni ed eventi sportivi. Grazie alla loro potenza, un megafono auna riesce a coprire distanze fino a 1.000 metri, e i livelli di volume altamente regolabili garantiscono l'usabilità in qualsiasi situazione, per ottenere sempre il risultato migliore.

Grazie alla loro costruzione robusta e resistente alle intemperie, i megafoni auna possono essere utilizzati all'aperto senza alcun problema, offrendo livelli di potenza tra i 60 e gli 80W. Tra le funzionalità aggiuntive offerte, alcuni dei nostri megafoni sono dotati di un lettore mp3 interno che offre la massima versatilità in ogni tipo di evento, permettendo di leggere i file da un pen drive USB o da una scheda SD. Sono inoltre disponibili modelli di megafono con sirena integrata, e con batteria supplementare con carica di 1500 ampere.

Alcuni consigli per scegliere il microfono giusto

  • Orientati su un modello in base al suono che intendi registrare
    Prima di tutto, è necessario conoscere il concetto di sorgente sonora, ovvero qualsiasi elemento che genera suoni suscettibili di essere catturati e che userai nel mix finale. Prendi nota delle tue sorgenti sonore e di quanti microfoni hai bisogno. Intendi per registrare voci, strumenti o suoni ambientali? Ne servirà uno, o più? Quali suoni devi scartare, e quali utilizzare?

  • Scegli la direzionalità corretta
    Conoscere la direzionalità del microfono rende più facile catturare solo il suono che si desidera, ed è essenziale avere una comprensione di base della terminologia esistente per definire un microfono, sulla base del suo diagramma polare. Per fare un'analogia con l'immagine, il diagramma polare è la "lunghezza focale" del suono, o in altri termini l'angolo di presa del microfono, stimato in base al livello, alla direzione, alla frequenza e ad altri fattori. In generale, esistono tre tipi: omnidirezionale, bidirezionale e direzionale, e quest'ultimo è il più comunemente usato nella registrazione audiovisiva. I microfoni omnidirezionali rispondono catturando il suono da tutte le direzioni, mentre quelli bidirezionali catturano il suono anteriore e posteriore per mezzo di una membrana che vibra in due direzioni opposte. Sono ottimi per la registrazione del suono ambientale, ma stanno gradualmente diventando meno importanti man mano che si rendono disponibili microfoni più specifici nella loro direzionalità.

    Il modello cardioide è equivalente a un grandangolo, e il suo range di cattura ha la forma di un cuore (da cui il nome). Il modello supercardioide permette un pick-up più distante, come un teleobiettivo, chiudendo l'angolo di pick-up da 180º e respingendo i suoni laterali. Se vuoi puntare il microfono sulla bocca di uno o più speaker, questo è l'ideale. Ci sono modelli che chiudono ancora di più l'angolo di cattura, chiamati ipercardioidi.

  • Controlla la sensibilità e il livello di pressione sonora

    Sensibilità e SPL sono due facce della stessa medaglia che ci parlano dei decibel o del "volume" che il microfono è in grado di captare. Semplificando, una maggiore sensibilità si riferisce a quanto in basso si può sentire il microfono. Più basso è il valore, più sensibile sarà, catturando suoni più silenziosi. L’SPL, acronimo di Sound Pressure Level - è il livello di pressione sonora, ed è il concetto opposto a quello di sensibilità.. Questo fattore è particolarmente importante quando si registrano scene con suoni che causano molto rumore: un microfono SPL accettabile catturerà ogni dettaglio dell'esplosione, mentre un livello non ottimale "taglia" il suono lasciando un rumore inadeguato. Inoltre, in una scena sussurrata, se la sensibilità del microfono non è abbastanza bassa, non sarai in grado di sentire ciò che viene detto.

  • Scegli un microfono con una curva di risposta corretta
    Il microfono sarà in grado di captare i suoni dei bassi? È più adatto per voci alte o medie? Sapere come come il microfono risponde a certe frequenze è fondamentale, poiché alcuni microfoni funzionano meglio a frequenze vicine alla voce umana, mentre altri hanno una spinta nel pickup dei bassi e possono raggiungere più facilmente i suoni bassi. Controlla la curva di risposta del microfono per vedere per cosa è più adatto. Per esempio, un microfono con picchi al di sopra delle basse frequenze è ideale per la registrazione di shock, motori o suoni ambientali. Se mostra picchi nelle frequenze medio-alte, sarà perfetto per la registrazione delle voci, mentre gli alti sono ideali per suoni di metallo, vetro, ecc.

    Anche se esistono microfoni con una risposta piatta, quindi senza picchi o variazioni tra ogni frequenza, per i video è consigliabile usare una curva di risposta ottimizzata per quello che si vuole, specialmente quando si registrano le voci. Alcuni microfoni diventano più profondi man mano che ci si avvicina; questo è un fatto noto per i microfoni a condensatore, ma si verifica in misura minore anche per quelli dinamici. Considera questo aspetto, perché avvicinarsi troppo, o tenersi a una distanza eccessiva dal microfono, farà sì che una voce suoni in modo diverso.

  • Considera il tipo di microfono
    Un microfono serve a catturare un suono e a trasformarlo in elettricità. Ci sono diversi modi per farlo, e a partire da ciò sono stati creati diversi tipi di microfoni. Inoltre, a causa della loro destinazione d’uso finale, molti microfoni hanno forme diverse. Dovete decidere quale sia quella giusta per il tuo progetto.

  • Cerca la qualità che userai
    Cii sono molti fattori che definiscono un microfono e sono semplici da capire. Ma prezzo e qualità non devono per forza andare di pari passo, nel senso che non crescono allo stesso ritmo: arriva un momento in cui il prezzo sale molto per dare prestazioni leggermente superiori. Quando stai per acquistare un microfono, chiediti se davvero userai questa qualità? Non si può mai utilizzare una certa ampia gamma di frequenze del microfono, o l'uso finale avrà solo bisogno di raccogliere suoni bassi o suoni da una certa direzione. Nel nostro negozio troverete diversi microfoni che soddisferanno più che le vostre aspettative, sia che siate esigenti o più modesti.

  • Dopo aver deciso, se possibile provalo
    Ogni ambiente ha caratteristiche acustiche diverse. Dopo aver scelto il microfono, è importante passare alla fase di realizzazione del progetto e della cattura del suono per effettuare i test. Forse due stanze con le stesse misure catturate con lo stesso microfono nella stessa posizione suoneranno in modo diverso, semplicemente a causa della pressione dell'aria, dei mobili o anche delle persone all'interno. Lo stesso vale per catturare una conversazione, quindi l’ideale sarebbe, ove possibile, testare il microfono in anticipo per effettuare le impostazioni necessarie.

Anche interessante:

torna su