Amplificatori Hi Fi

(25)

Amplificatori hi fi auna - scopri le nostre offerte

Se ami ascoltare la musica godendo della massima qualità di riproduzione, saprai certamente che il cuore di ogni impianto hi fi casalingo è l’amplificatore, ovvero il dispositivo in cui i segnali audio provenienti dai diversi dispositivi si trasformano in impulsi elettrici che fanno suonare le tue casse. Per gli appassionati di musica è fondamentale godere di un suono pieno e coinvolgente, che riesca a sfruttare al meglio le caratteristiche dell’ambiente in cui avviene l’ascolto, ed è proprio l’amplificatore a garantire ciò, grazie a una sofisticata elettronica che permette di elaborare il segnale in entrata garantendo sempre un risultato ottimale.

Se stai cercando un amplificatore online, avrai certamente notato che i prezzi degli amplificatori hi fi migliori possono raggiungere facilmente le centinaia di euro; molti audiofili infatti non badano a spese nel momento di creare il proprio impianto casalingo, ed esistono diverse scuole di pensiero su quale sia il miglior tipo di dispositivo. Se però quello di cui hai bisogno è un amplificatore integrato di buona qualità, solido e affidabile ma anche capace di restituire fedelmente il suono senza distorsioni, su auna puoi trovare diverse soluzioni, tutta caratterizzate da un eccellente rapporto qualità prezzo. Dai un occhiata alla nostra vetrina e alle descrizioni dei prodotti, per scegliere il modello che fa al caso tuo.

Come funziona un amplificatore hi fi?

L’amplificatore stereo è un apparecchio simile a una scatola, e quando si dispone di diverse fonti sonore dotate di uscita jack - siano esse un lettore cd, mangiacassette, sintonizzatore radio o giradischi - è ad esso che vengono collegate. Il segnale sonoro, una volta letto dai diversi supporti, viene trasformato in micro impulsi elettrici che vengono inviati all’amplificatore, per essere amplificati e trasformarsi negli impulsi elettrici che alimentano i diffusori.

Se in passato gli amplificatori stereo erano esclusivamente valvolari, ovvero sfruttavano alcune valvole per aumentare la potenza dei segnali in ingresso, negli ultimi decenni si è imposto l’uso dei transistor. Per i puristi solo il suono prodotto dagli amplificatori valvolari rispecchia fedelmente le caratteristiche originali, ma oltre al consumo e al prezzo di acquisto elevato,questi apparecchi sono molto più delicati e devono scaldarsi prima d’iniziare a funzionare nella maniera corretta. Per questi motivi, la stragrande maggioranza degli odierni dispositivi funziona grazie ai transistor, e prende il nome di amplificatore integrato perché in grado di funzionare anche come preamplificatore.

Potenza e funzionalità di un amplificatore hi fi

L’acquisto di un amplificatore stereo deve essere effettuato considerando le caratteristiche delle casse che si andranno a utilizzare, dal punto di vista della potenza: sottodimensionare la potenza porta infatti a risultati inferiori alle aspettative, mentre esagerare significa correre il rischio di poter facilmente danneggiare i diffusori. Le schede tecniche forniscono generalmente indicazioni sulla potenza consigliata per l’amplificatore, che di norma dovrebbe essere di poco superiore alla somma dell’output di ciascuna cassa.

Oltre alla possibilità di regolare il suono, andando ad agire su bande di frequenza attraverso un equalizzatore, un amplificatore integrato include anche altre funzionalità che ne permettono l’uso anche senza collegamento a dispositivi esterni. La presenza di un sintonizzatore radio o la possibilità di collegarsi senza fili a dispositivi come smartphone, tablet e pc per lo streaming audio contraddistinguono un amplificatore hi fi bluetooth dai modelli più tradizionali.

Se poi ami il vinile e cerchi un dispositivo apposito da abbinare al tuo vecchio piatto, dovrai orientarti specificamente su un amplificatore per giradischi con entrata phono, giacchè il segnale audio inviato dalla puntina è più basso del segnale di linea prodotto dai moderni dispositivi - i giradischi moderni sono dotati di un piccolo preamplificatore interno che fa uscire il segnale a livello di linea, proprio per garantire la massima compatibilità con tutti i tipi di amplificatore, permettendo di usare l’entrata tape, aux o cd senza problemi.

Classe dell’amplificatore: cosa significa?

Gli amplificatori si suddividono in classi che vanno da A a D. Tuttavia questa classificazione, diversamente dal caso degli elettrodomestici, non si riferisce al loro consumo elettrico, ma al modo in cui opera il dispositivo a transistor interno quando si trova ad amplificare il segnale. Ad esempio, un mini amplificatore di classe D si caratterizza per un’elevata efficienza con bassa produzione di calore, e per questo è tradizionalmente usato negli impianti hi fi per auto, dove è importante che il dispositivo non scaldi, perché normalmente collocato in spazi molto ridotti e senza ventilazione. Un amplificatore hi end di classe A pura, oltre al prezzo elevato, è più ingombrante e delicato, ed è normalmente un prodotto di nicchia che difficilmente si trova nei moderni negozi di prodotti elettronici. In linea di massima, non c’è una correlazione tra qualità del suono e classe dell’amplificatore.

Amplificatori auna: la scelta migliore per il tuo impianto hi fi

La maggior parte dei modelli di amplificatori stereo di auna si colloca nelle classi intermedie (A/B), ed è in grado di combinare prestazioni di rilievo con un’elevata efficienza energetica. Dal mini amplificatore BT-bro con design minimale e funzionalità bluetooth, fino ad arrivare a modelli dotati di entrata USB e SD card, abbiamo sviluppato una serie di soluzioni che si adattano perfettamente alle caratteristiche del tuo impianto hi fi, con la massima flessibilità d’uso in combinazione con altri dispositivi sorgente.

Se cerchi un effetto surround, il nostro amplificatore a 4 zone AV2 è in grado di offrire risultati eccellenti dal punto di vista sonoro e dinamico, permettendoti di regolare separatamente il livello dei diversi output, mentre se per te l’ascolto significa innanzitutto rilassamento, i nostri modelli dotati di telecomando ti permetteranno di restare comodamente in poltrona mentre regoli il settaggio del volume o passi da una stazione all’altra per trovare la tua musica preferita.

torna su