Casse Acustiche

(33)

Casse acustiche: scopri le soluzioni Auna per la tua musica

Quando si tratta di ascoltare la musica, nonostante molti prodotti come televisori o computer spesso includano altoparlanti propri, si sente la necessità di avere un prodotto migliore, in grado di riprodurre con maggiore qualità i tuoi brani preferiti. Non bisogna essere un audiofilo o un purista del suono ad alta definizione, infatti, per accorgersi della differenza che possono fare delle casse acustiche di qualità professionale.

Grazie ad altoparlanti dedicati, e progettati per esaltare al massimo le frequenze basse, medie e alte, i diffusori acustici di ultima generazione permettono di ottenere una riproduzione cristallina della musica, per un’esperienza di ascolto indimenticabile. Per ottenere un risultato all’altezza delle tue aspettative, puoi scegliendo casse acustiche passive tarate sulla potenza del tuo amplificatore, se già ne possiedi uno, oppure optare per casse acustiche amplificate, che garantiscono una maggiore praticità e ti permettono di risparmiare sull’acquisto dell’amplificatore stesso.

Auna ti mette a disposizione un’ampia gamma di soluzioni, pensate per combinare una riproduzione musicale di alto livello con la massima facilità d’uso, il tutto a un prezzo assolutamente concorrenziale. Siamo convinti che per ascoltare la musica come si deve non sia necessario spendere una fortuna, e una volta sperimentata la qualità delle nostre casse acustiche professionali, siamo convinti che sarai d’accordo con noi. Scopri i nostri prodotti e lasciati ispirare.

Quali sono i migliori altoparlanti sul mercato?

Con il rapido progresso della tecnologia del suono, molti possiedono dispositivi di riproduzione di alta qualità in grado di generare un suono potente e pulito. Tuttavia, a volte i vecchi diffusori non sono più in grado di tenere il passo con i nuovi lettori audio. A volte, quando ti trovi a casa di un amico e lui suona un po' di musica, potresti renderti conto che il suono è molto migliore del tuo, anche se il tuo lettore è più nuovo e ha caratteristiche migliori. Cosa succede allora? Il problema potrebbero essere gli altoparlanti che usi. Se hai cambiato il tuo lettore cd, giradischi o radioregistratore ma stai ancora usando le tue vecchie casse musicali, queste potrebbero non essere più all'altezza della nuova tecnologia sonora, presentare qualche piccolo malfunzionamento o segno di usura oppure semplicemente non completamente compatibili con il tuo nuovo impianto hi fi.

Vogliamo fornirti a seguire alcune informazioni utili a orientare il tuo acquisto, permettendoti di capire quali sono i principali aspetti a cui fare attenzione per determinare quali sono dei buoni altoparlanti per le tue esigenze.

Tipi di altoparlanti per casse acustiche

Nel mondo del suono e dell’alta fedeltà, gli altoparlanti giocano ovviamente un ruolo fondamentale, ma non tutti gli altoparlanti svolgono le stesse funzioni, e molto dipende dalle esigenze che ogni utente ha. Perché diciamo questo? Perché non tutta la musica suona bene da tutti gli altoparlanti. Ricorda che ci sono almeno tre tipologie di altoparlanti di base.

Ci sono i cosiddetti tweeter, che riproducono le frequenze più alte, e di solito sono di dimensioni più piccole. Poi ci sono i medi, che, come suggerisce il nome, sono responsabili della riproduzione delle frequenze medie. Infine esistono i cosiddetti woofer che hanno lo scopo di riprodurre le basse frequenze. C’è un quarto tipo chiamato subwoofer, progettato per riprodurre al meglio le frequenze al di sotto dei bassi, tipicamente nella gamma tra i 40 e i 100 herz, che viene montato su determinati tipi di diffusori acustici.

Abbiamo fatto riferimento alle esigenze dell'utente perché riteniamo opportuno chiederci: che tipo di musica ascolto regolarmente? A predominare sono i suoni bassi o alti? Queste semplici domande possono aiutarti a capire che tipo di casse hi-fi stai cercando. Indipendentemente dal fatto di cercare casse acustiche hi-fi più o meno economiche, oltre a ragionare sul prezzo ci sono alcune caratteristiche che dovresti verificare nelle specifiche prima dell’acquisto.

  • Potenza
    Questa è una caratteristica essenziale. Nella riproduzione audio, la potenza si misura in watt, quindi maggiori sono i watt delle tue casse acustiche, più potenza sonora saranno in grado di generare. Gli altoparlanti di potenza più elevata hanno di solito una migliore qualità del suono, soprattutto se l’impianto di amplificazione dispone di una potenza sufficiente e proporzionale. Inoltre, molti utenti raccomandano l'uso di altoparlanti in modalità stereo, poiché la maggior parte dei dischi e delle apparecchiature audio oggi sul mercato sono progettati per suonare in stereo. D'altra parte, sulla gamma di frequenza possiamo dire che un sistema ideale dovrebbe scendere fino a 20 Hz e salire fino a 20000 Hz, intervallo corrisponde grossomodo alla gamma di percezione della frequenza sonora dell'orecchio umano.

  • Design
    Scegli casse acustiche che si adattano allo spazio dove andranno usate. Nel nostro shop trovi casse acustiche da pavimento, con un profilo spiccatamente verticale, e altri modelli con un design che si adatta meglio all’uso su scaffali. Alcune casse altoparlanti sono progettate per essere collocate a parete o a soffitto. Esistono sono anche diffusori a torre che sono i più grandi e generalmente suonano molto bene. Infine, ci sono gli altoparlanti da esterno che dispongono di una copertura impermeabile che li protegge dall'ambiente, ideale per giardini o qualsiasi spazio dove possono entrare in contatto con agenti atmosferici di vario tipo.

Alcuni aspetti da considerare prima di acquistare una macchina da caffè

Prima di fare il passo finale ed effettuare l’acquisto, ci sono una serie di questioni da tenere in considerazione per scegliere una buona caffettiera in grado di soddisfarti completamente. Per una scelta consapevole è bene prestare attenzione ai seguenti aspetti:

  • metodo di estrazione: dopo aver letto la nostra sezione superiore, hai capito già chiaro come si ottiene il caffè da ciascuno dei metodi esistenti. Questa è la prima cosa che devi sapere prima di procedere con la tua scelta

  • prezzo del caffè: un altro aspetto da tenere in considerazione è quanto ti costerà ogni caffè. Il metodo a capsule, ad esempio, è molto allettante, ma bisogna anche tener conto del fatto che probabilmente è anche il caffè più costoso, dato che si devono acquistare capsule che oscillano intorno ai 0,40 centesimi

  • facilità d'uso: non ha senso comprare la migliore caffettiera del mondo se è complicata da usare o diventa una seccatura ogni volta che vuoi preparare un caffè. Megli allora qualcosa di più costoso o più semplice, ma veloce e pratico, altrimenti il rischio è che la tua macchina da caffè si trasformi in un oggetto di decorazione per la tua cucina che verrà usato molto raramente

  • pulizia: un altro punto di forza è la facilità di pulizia sia dell'apparecchio che dell'ambiente. Se devi pulire mezza cucina per mettere su un caffè, succederà la stessa cosa di cui abbiamo parlato prima: smetterai presto di usare la tua macchina da caffè. Se, allo stesso modo, ogni volta che metti su un caffè si deve passare 10 minuti a pulire la caffettiera per la sua corretta manutenzione.

Come installare i tuoi diffusori acustici

Per chi non è molto abituato al contatto con la tecnologia, l'installazione e l'utilizzo delle casse acustiche hi fi, di un ricevitore, amplificatore o sistema di home entertainment può sembrare complesso. Ma nonostante la miriade di connessioni e il rischio di ingarbugliare i cavi, ciò non è così complicato come potresti temere. Anche se hai appena una conoscenza di base delle apparecchiature audio domestiche, l'installazione di nuovi altoparlanti può essere effettuata a tempo di record. Prima di iniziare, è una buona idea posizionare correttamente gli altoparlanti, in quanto ciò può comportare o meno lo spostamento di altri dispositivi. Una volta che tutto è pronto, è il momento di collegare gli altoparlanti, e per evitare danni accidentali al computer, assicurati di spegnere tutti i dispositivi prima di collegare o scollegare i cavi.

Scegli il tuo cavo e il tipo di collegamento.Gli altoparlanti sono comunemente collegati tramite cavo per altoparlanti, RCA, cavo ausiliario da 3,5 millimetri o cavo ottico digitale. Qualunque sia l'opzione di uscita scelta per i tuoi altoparlanti, assicurati che sul ricevitore o sull'amplificatore a cui li stai collegando siano disponibili porte di ingresso dello stesso tipo.

Misura le distanze. Anche se i cavi forniti dal produttore sono di solito sufficienti, in determinate situazione potrebbero non essere abbastanza lunghi per le tue esigenze. Determina come e dove i cavi passeranno dagli altoparlanti al dispositivo di destinazione. Nella maggior parte dei casi, i cavi vengono posati sul pavimento lungo gli zoccoli per tenerli fuori dalla vista e per evitare di essere calpestati e aggrovigliati. Misura la distanza che i cavi devono percorrere e confrontala con quella che hai a portata di mano. È sempre una buona idea lasciarli un po' sciolti.

Assicurati di collegare correttamente i fili. Se intendi utilizzare un cavo da 3,5 mm questa raccomandazione non vale, e sarà sufficiente collegare il cavo all'alimentazione e al ricevitore. Tuttavia, i cavi RCA o i fili degli altoparlanti hanno le estremità contrassegnate per i canali audio destro e sinistro. Quando si utilizza un cavo per altoparlanti, si noterà che i terminali di ingresso e di uscita sono contrassegnati come negativi (-) e positivi (+), spesso neri per il negativo e bianchi o rossi per il positivo. Lo stesso vale per i cavi RCA che dovrebbero avere le estremità contrassegnate anche per i canali audio destro e sinistro. I cavi e i connettori RCA sono etichettati come L (sinistra) e R (destra), contrassegnati rispettivamente con i colori bianco e rosso.

Collega i cavi. Collega tutto, assicurandoti che i collegamenti siano ben saldi. Quando uso cavi per altoparlanti, questi possono essere forniti con estremità spellate che devono essere collegate ad una piccola molla, connettori a spina a piccole molle, filo spellato a morsetti, connettore a forcella o un connettore a banana. Con i cavi RCA è sufficiente collegare l'estremità maschio al morsetto femmina. Assicurati che i canali sinistro e destro siano correttamente abbinati - il terminale positivo sul ricevitore deve essere collegato al terminale positivo sul diffusore sia per i canali sinistro che per quello destro. La correzione della fase dell'altoparlante è fondamentale per ottenere il miglior suono possibile. È un errore comune non avere cavi collegati allo stesso modo su entrambi i componenti, in quanto si percepirà sicuramente la mancanza di qualità del suono.

Accendi e testa i tuoi altoparlanti. Ora che hai tutto collegato, è finalmente il momento di accendere tutto e di provare le tue casse acustiche. Se non succede niente, o se qualcosa non sembra funzionare a dovere, cerca di scoprire perché il sistema non emette suoni. Altrimenti, è finalmente giunto il momento di rilassarti e goderti i tuoi nuovi diffusori acustici.

torna su